Ravioli ricotta e zafferano

dsc_0152

Quando si ha tempo e voglia di cucinare cosa c’è di meglio di preparare della buona pasta fresca fatta in casa? Inizialmente volevo preparare i soliti ravioli ricotta e spinaci conditi con il sugo di pomodoro di mia nonna, peccato che mancavano gli spinaci. Ma non volevo assolutamente rinunciare alla ricotta, che adoro usare in ogni ricetta, dolce o salata che sia. Così ho unito degli ingredienti qua e là con l’intenzione di creare dei ravioli con un ripieno a base di ricotta dal gusto molto semplice e delicato, da condire con del semplice burro e parmigiano. Il risultato sono stati dei ravioli davvero deliziosi e gustosissimi: sono piaciuti tantissimo a tutti in famiglia! E pensare che me li sono inventati unendo pochi semplici ingredienti: ma molte volte è da una semplice intuizione che nascono le ricetta migliori no?dsc_0099

Ingredienti:

Per la pasta fresca:
400 g di farina
250 g di uova (4 uova grandi)

Per il ripieno:
250 g di ricotta fresca
1 patata di medie dimensioni
1 cucchiaini di zafferano (in polvere o a pistilli)
timo fresco (qualche fogliolina)
sale, pepe, olio
parmigiano

dsc_0106

Per prima cosa mettete la ricotta a sgocciolare in un colino. Poi fate bollire la patata in un pentolino pieno di acqua bollente, finchè non sarà morbida. Preparate la pasta fresca: create su un piano di lavoro una fontana con la farina con un incavo al centro e rompeteci dentro le uova. Impastate energicamente fino ad ottenere una palla liscia e omogenea, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigo. Schiacciate la patata con una forchetta, condite con olio, sale e pepe e lasciatela da parte a raffreddare. Setacciate la ricotta in una ciotola con lo zafferano, le foglioline di timo tritate e una grattugiata abbondante di parmigiano. Unitevi la patata e mescolate bene il tutto. A questo punto riprendere la pasta fresca e stendetela molto sottilmente. Inserite il ripieno in una sac-â-poche e create delle palline sulla striscia di pasta tirata. Ripiegate la pasta sul ripieno, fate aderire bene i bordi (magari inumidendoli con un po’ di acqua se sono sporchi di farina) e con una rotella tagliate i vostri ravioli. Se avete dei dubbi guardando le foto  capirete meglio.

È ora di cuocerli: fate bollire in una pentola dell’acqua salata e buttate i ravioli. In un pentolino riscaldate due o tre cucchiai di burro. Scolate i ravioli quando saranno cotti (assaggiateli), poneteli in una ciotola e conditeli con il burro fuso, dell’olio a crudo e abbondante parmigiano grattugiato. Buon appetito!

dsc_0237

Bananna’s advice: non buttate assolutamente gli avanzi di pasta all’uovo ma rimpastateli, tirateli sottilmente e create dei maltagliati da mangiare il giorno dopo, conditi con un po’ di sugo di pomodoro fatto saltare con del rosmarino e uno spicchio d’aglio intero!

dsc_0202

Un pensiero su “Ravioli ricotta e zafferano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...