Giardino di Agosto

È agosto e già quella leggera brezza pungente giunge a ricordarci che sfortunatamente la fine dell’estate è alle porte. I fiori iniziano a perdere i petali dai colori sgargianti, mentre  pesche e prugne gialle come sole popolano i fragili rami degli alberi nei frutteti. È il momento dei pomodori: non c’è nulla di più buono di un grosso succoso pomodoro estivo (forse meglio chiamarlo “pomo d’oro”) appena raccolto dall’orto, ancora caldo per la luce del sole, velocemente lavato e asciugato, tagliato a fette e condito con olio d’oliva e sale (e magari qualche fogliolina di basilico fresco)… una vera e propria goduria!

DSC_0451

Iniziano ad apparire le prime mele e pere… perfette da fare a pezzetti e cotte con tanto miele o zucchero di canna! Ad esempio io amo preparare la marmellata di pere: si tagliano a pezzetti piccoli (anche se vi sembrano ancora verdi) e si fanno cuocere a lungo con zucchero di canna. Dopo un bel po’ di ore, quando saranno morbide, basterà frullare il tutto per ottenere un’ottima marmellata. Provatela poi con una fetta di pane ai semi la mattina: una vera e propria prelibatezza! Per quanto riguarda le mele vi consiglio di utilizzarle in una soffice torta da colazione come questa:
Torta di mele dal giardino

E poi ci sono le albicocche e le pesche… quante varietà e quante ricette possibili! Eccone alcune per voi:
Pesche di Nonna Albina
Ciambella pesche e amaretti
Barchette albicocche e lavanda

DSC_0428

Non solo il frutteto ma anche l’orto è ricco di verdura! Si possono raccogliere melanzane, pomodori, cetrioli o zucchine (le mie preferite sono le zucchine trombetta della Liguria). Le zucchine e le melanzane sono forse le verdure più versatili da usare in varie ricette. Provate le melanzane grigliate e abbinate a del formaggio di capra spalmato su una fetta di pane nero ai semi per un ottimo aperitivo oppure fatte saltare in padella con qualche pomodoro secco per creare un ottimo sugo per una pasta da completare con ricotta salata grattuggiata… o se avete tempo perchè non preparare una parmigiana o delle ottime melanzane ripiene (o zucchine)? Le zucchine invece basterà farle saltare velocemente in padella con olio, sale e pepe per condire una buona pasta, con l’aggiunta se si desidera di qualche gambero fresco oppure cubetti di pesce spada o tonno.
Provate questi per gustare tutta l’estate in un sol boccone:    Crostoni estivi
È anche bellissimo raccogliere le patate attraverso una vera e propria caccia al tesoro nella terra… certo, ci sarà da sporcarsi un po’ le mani, ma se no che gusto c’è?

DSC_0439

E non parliamo dei vari gusti: basilico, timo, maggiorana, rosmarino, alloro. Quest’anno nell’orto ho deciso di piantare gusti di ogni tipo, anche particolare come timo limonato, basilico rosso e svariati tipi di menta. Sono perfetti da usare nelle ricette di carne, pesce o pasta. Provate a fare un trito di gusti misti, sale, pepe e scorza grattuggiata di limone (o lime per un gusto più esotico): sarà perfetto per condire una fetta di pesce spada con un po’ di olio a crudo oppure da usare in una pasta facendo saltare il trito di gusti nel burro (e magari provate ad aggiungere un pizzico di peperoncino e qualche acciuga). Eccovi una ricetta ottima per utilizzare le vostre erbette e gusti:  Frittata alle erbe di campo

DSC_0310

3 pensieri su “Giardino di Agosto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...