“In verde”: orzo, frittatina allo stracchino e verdurine

Esistono tantissimi tipi di cereali come l’orzo, il farro, la quinoa, il cous cous… ma solitamente vengono usati per ricette tristi e dietetiche. Così ho deciso di proporvi una ricetta golosa e nutriente, ma comunque molto leggera e fresca! Ho abbinato i cereali ad una frittatina al formaggio (stracchino, pecorino, parmigiano) e tante verdure! Una ricetta vegetariana e ricca di verdura con tutti ingredienti di colore verde, dalle zucchine ai fagiolini, alla frittata verde grazie al prezzemolo fino al condimento di olio arricchito dal basilico.

Ingredienti:
4 uova
50 g di parmigiano grattugiato
50 g di pecorino grattugiato
50 g di stracchino
le foglioline di un mazzo di prezzemolo fresco
150 g di un cereale a scelta (farro, orzo, quinoa…)
100 g di fagiolini freschi
100 g di zucchine fresche
150 g di feta
1 limone
una decina di foglie di basilico
olio, sale, pepe

Innanzitutto tritate finemente il prezzemolo con l’aiuto di una mezzaluna. Sbattete le uova con il pecorino e il parmigiano grattugiato, sale e pepe, aggiungete lo stracchino e frullate tutto con il frullatore ad immersione fino ad ottenere un risultato omogeneo. Unite il prezzemolo tritato e frullate ancora qualche secondo: il risultato sarà un composto dal colore quasi verde. Fate scaldare sufficiente olio in una padella adatta per frittate e cuocete la vostra frittata da un lato e dall’altro. Quando sarà cotta trasferitela in un piatto e lasciate raffreddare. Cuocete la quinoa come indicato sulla confezione: dopo averla sciacquata cuocetela per circa 20 minuti in acqua bollente salata. Scolatela, passatela sotto l’acqua fredda, lasciatela asciugare, trasferitela in una ciotola e conditela con un filo d’olio. Portate a bollore poca acqua salata in un pentolino e fatevi bollire i fagiolini tagliati a pezzetti piccoli e le zucchine tagliate a cubetti per qualche minuto: devono rimanere croccanti. Intanto tagliate la frittata ormai fredda a cubetti piccoli. Tritate finemente le foglie di basilico e mescolatele in un bicchiere con sufficiente olio d’oliva per condire la quinoa alla fine. Scolate i fagiolini e le zucchine e lasciateli asciugare. A questo punto siete pronti per l’assemblaggio: alla quinoa nella ciotola unite la frittata, le verdure bollite, la feta sbriciolata e condite il tutto con l’olio al basilico e il succo di un limone. Mescolate bene ma senza rompere i vari ingredienti e infine aggiustate di sale e pepe se necessario. Servite la quinoa con qualche scaglia di parmigiano. Se non la consumate subito si può conservare in frigo in un contenitore ermetico per un paio di giorni.

Annunci

3 pensieri su ““In verde”: orzo, frittatina allo stracchino e verdurine

Rispondi