Risotto ai piselli

Caldo e cremoso, semplice e veloce, leggero e goloso, assolutamente d’effetto: ecco il risotto perfetto per una cena in compagnia. In realtà è un semplice risotto bianco ma i piselli (mi raccomando, usate quelli freschi) lo rendono più colorato e appetitoso. Se volete dargli una marcia in più aggiungete un po’ di guanciale rosolato a fine cottura!

Ingredienti

  • 350g di riso Carnaroli
  • 400 g di piselli freschi in baccello
  • una cipolla bianca
  • brodo di carne fatto in casa
  • una noce di burro (20g)
  • grana grattugiato
  • vino bianco

Per il brodo: Se non avete ancora preparato il brodo di carne allora iniziate con largo anticipo. Infatti, dovrete far bollire a fuoco basso un pentolone di acqua con un bel pezzo di carne da bollito, una carota sbucciata, una costa di sedano e una cipolla intera. Se non avete la carne potete optare per un brodo vegetale quindi fatto solo di cipolla, carota e sedano (ma il risotto sarà molto meno gustoso).

Per il risotto: Tenete da parte il brodo caldo su fuoco basso. Tritate finemente la cipolla, e in un pentolone rosolatela con un filo d’olio senza farla scurire. Quindi unite i piselli freschi sgranati, insaporiteli per un minuto, poi bagnateli con un cucchiaio di vino bianco e un cucchiaio di brodo caldo. Lasciateli cuocere per 5 minuti, quindi unite il riso e proseguite la cottura aggiungendo man mano il restante brodo bollente e mescolando continuamente per non far attaccare il risotto al fondo della pentola. Il risotto sarà pronto dopo circa 15-18 minuti e dovrà risultare morbido e cremoso, con i chicchi un po’ al dente. Quindi spegnete il fuoco, aggiungete una noce di burro e grana grattugiato a piacere (a me piace abbondare con il grana!).

Per i piselli: Se proprio non avete voglia di sgranare i piselli, potete usare quelli surgelati: in questo caso unire alla cipolla riso e piselli nello stesso momento.

Variazione golosa: in una padella a parte fate rosolare 150g di guanciale (o pancetta) a cubetti. Quando saranno ben dorati, scolarli dal grasso e aggiungerli al risotto solo a fine cottura, assieme al burro e parmigiano.

Rispondi