Spaghetti ai gamberi marinati

Adoro i primi con il pesce, ma forse questo li supera davvero tutti! I gamberi vengono marinati con un mix di ingredienti che conferiscono al piatto un gusto delicato ma al contempo deciso. Il segreto sta nel caramellare bene i gamberi in padella con zucchero di canna, mentre il sughetto della marinatura viene aggiunto solo dopo per mantecare alla perfezione gli spaghetti.

Ingredienti

500 g di spaghetti
20 gamberi freschi sgusciati e puliti
2 arance
3 cucchiai di rum
zenzero fresco
olio, sale
peperoncino secco
zucchero di canna
peperoncino fresco
parmigiano

In una ciotola mettete i gamberi sgusciati e puliti, poi aggiungete il succo spremuto delle arance, il rum, tre cucchiai di olio, un pizzico di sale, una punta di peperoncino (dipende dalla piccantezza di quello che usate), e un pezzetto di zenzero (dipende quanto lo volete piccante) tagliato a striscioline molto sottili. Mescolate bene, coprite la ciotola con la pellicola e fate riposare in frigo per mezz’ora minimo (anche di più va bene).

Trascorso questo tempo, buttate gli spaghetti in acqua salata. Intanto scaldate in un padella un filo d’olio e fateci rosolare un peperoncino fresco tagliato a rondelle sottili. Appena sarà rosolato, dopo 1-2 minuti, unite i gamberi scolandoli dal sughetto. Cospargeteli con tre cucchiaini di zucchero di canna scuro e fate caramellare. Dopo qualche minuto girate i gamberi sull’altro lato, fate cuocere ancora un po’ e teneteli da parte. Dovranno essere ben caramellati.

Nella stessa padella dei gamberi unite tutto il sughetto della marinatura e due mestoli colmi di acqua di cottura. Scolate la pasta 2 minuti prima della fine della cottura e trasferitela nella padella. Unite anche i gamberi, un po’ di parmigiano grattugiato per mantecare e saltate bene per far assorbire il sugo alla pasta e creare una perfetta cremina.

Rispondi