Spaghetti all’assassina

È possibile ottenere una pasta cremosa e croccante allo stesso tempo? Eccone la prova! Cuocere gli spaghetti direttamente in padella, nel loro sugo, fa sì che non si disperda nemmeno un grammo di amido, creando una cremosità unica, e allo stesso tempo, si crei una crosticina da urlo mentre il sugo si consuma… goduria!

Ingredienti:

  • 400g spaghetti
  • 800g passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio colmo di concentrato di pomodoro
  • 60g parmigiano
  • 1 cipolla, o 1 scalogno, o 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino fresco piccante
  • qualche foglia di basilico
  • sale grosso
  • olio evo

Scaldate in una padella un po’ di olio con la cipolla (o scalogno o aglio) e il peperoncino fresco tritati finemente. Quindi unite la passata di pomodoro e un po’ di acqua calda. Fate cuocere 10 minuti. Intanto scaldate circa 1L di acqua in un pentolino e unite il concentrato di pomodoro e del sale grosso per ottenere un brodo rosso. Unite gli spaghetti al sugo che si sarà un po’ rappreso e allargateli nella padella. Proseguite la cottura unendo man mano brodo rosso per circa 7/8 minuti. Quindi iniziate a mescolare gli spaghetti più volte (su fiamma alta) cercando di staccare bene la crosticina che si crea alla base della padella. Dopo 2 minuti unite il parmigiano grattugiato e del basilico fresco, alzate la fiamma al massimo per ottenere un super crosticina. Unite poca acqua di cottura per far tornare la cremosità e servite!