New York

L’unica città in cui tornerei tutti gli anni. Bastano pochi giorni per frasi travolgere dalla sua energia, innamorarsene davanti al suo fascino… un viaggio a New York è una vera “botta di vita”. Che abbiate più o meno giorni, ecco qualche consiglio essenziale sui miei posti preferiti in cui mangiare e da visitare! Ma ricordatevi: ogni anno a New York saltano fuori centinaia di attrazioni nuove! È una città sempre in fermento che non smette mai di trasformarsi.

Terrazze:

  • Mr Purple – molto figo, sia dentro sia fuori, super view, molto divertente con musica, cocktail buonissimi.
  • Jimmy’s – uno dei bar più storici di NY, rooftop semplice e cool, pieno di locals appena usciti dall’ufficio.
  • West light – terrazza a Brooklyn con vista pazzesca, giovane, cocktail. Solo un po’ scomodo.

Colazione o pranzo o spuntino:

  • Butcher’s Daughter – locale vegetariano che serve dalla colazione all’aperitivo, ha varie sedi e sono tutte molto belle!
  • Jack’s Wife Freda – perfetto per un pranzo healthy, ma in realtà fa anche colazione, aperitivo, cena… è sempre aperto insomma! Il locale più bello secondo me è quello a Chelsea
  • Eataly Rooftop – location fighissima che cambia continuamente allestimento e menù
  • Refinery rooftop – figo per pranzo o aperitivo, in centro
  • Misi – pasta fresca top, si trova a Brooklyn
  • Bakeri – French, coffee, colazione
  • Burger joint at the Thompson – increbidile questo posto! Nascosto in un hotel di lusso, dietro una tenda bordeaux a fianco alla reception troverete questo locale super local e underground che sforna hamburger pazzeschi
  • Two hands – piatti australiani, perfetto per un brunch o lunch veloce

Cena:

  • Chinese Tuxedo – uno dei miei preferiti in assoluto, locale pazzesco, cibo divino, gente super cool!
  • Tacombi – tacos top, tanti locals, hanno varie sedi.
  • La Esquina – messicano pazzesco sia come location sia come cibo, prenotate assolutamente per poter accedere alla parte sotterranea, super cool, diversamente da quanto fa immaginare l’ingresso sulla strada.
  • Misi – a Brooklyn, pasta fresca super!
  • Ume – giapponese, menù fisso con vari assaggi e abbinamenti mai provato prima! E si mangia seduti per terra e scalzi, pazzesco!Ume – giapponese, menù fisso con vari assaggi e abbinamenti mai provato prima! E si mangia seduti per terra e scalzi, pazzesco!
  • Smith & Wollensky – carne
  • STK rooftop – carne

Fuori:

  • Brooklyn Crab – arrivarci col traghetto Ikea che da Wall Street porta a Red Hook bella vista
  • Hometown Bar-B-Que – super barbecue sempre in zona Red Hook

Markets:

  • Chelsea Market (Los Tacos n.1 / Lobster Place)
  • The Market Line
  • Time Out Market – a Dumbo terrazza top per ape
  • Smorgasburg – location depends on day
  • Japan Village Brooklyn
  • Union square green market – no domenica, martedì, giovedì
  • Artists and Fleas Chelsea – sempre

To do:

  • Camminare, camminare, camminare per vivere la città al meglio!
  • Attraversare a piedi il Brooklyn Bridge per arrivare a Dumbo e godersi un aperitivo davanti al fiume
  • Passare una serata a Brooklyn
  • Controllate se c’è qualche concerto o partita di basket
  • Pattinare a Central Park (Rockfeller Centre anche bello ma sempre pieno di gente)
  • Fotografiska —> sempre belle nostre di fotografia
  • Percorrere la High line fino a The Vessel
  • Little island —> da vedere, nel Meatpacking ditrsict, attaccato a Chelsea
  • Beecher’s —> formaggiaio top!
  • Moma, Guggenheim, Met… e tutti gli altri musei
  • Shopping a Soho o nel Meatpacking District
  • Aperitivo con i locals a Chelsea

Altri da provare:

Terrazze:

  • Top of the standard – super giovane fighissimo
  • Gansevoort rooftop – posto figo! Per un drink
  • The roof at public hotel – molto figo!! Per un drink
  • St. Cloud Rooftop at Knickerbroker Hotel – ape, aperto da martedì a sabato, vista su Times Square, cocktail!
  • Bar blondeau – tapas cocktails e view

Ristoranti:

  • Wayla – tailandese molto buono e carino.
  • Cafè china – uno stellato chiuso durante il Covid poi rinato in un locale super chic
  • Rowdy Rooster – pollo fritto a go-go
  • Sushi yasuda – giapponese tradizionale, senza rolls, abbastanza economico
  • Atla – messicano easy ma sembra una bomba
  • Hao Noodle West Village – cinese, classico ma sembra buono.
  • Danji – korean tapas bar molto figo
  • Her name was Carmen – dinner/drinks, music
  • Panna II – indiano
  • Le Coucou – chic
  • Boucherie – francese sembra top
  • Maman – colazione, pranzo
  • Via Carota – italiano, sembra molto buono
  • Nomo Soho Kitchen – posto davvero figo, ci sta per pranzo easy, ma dovrebbe essere aperto tutto il giorno
  • Bar pisellino – bar italiano, tramezzini, drink, brioche… un classico
  • Quality Meats – carne
  • Buddakan – dim sum top ma caro
  • The polo bar – hamburger top ma un po’ caro
  • Cote – pazzesco Korean grill
  • Ivan ramen – ramen super
  • Popular at Public Hotel – peruviano
  • Please don’t tell – speakeasy in chi si entra passando da un fast food il Crif Dogs, sotto un’insegna a forma di wurstel
  • Campbell apartment – bar jazz storico grand central terminal

Pizzerie: Sorbillo, Ribalta, Starita, Song e Napulè, Ops